La certificazione fa la differenza

Gli infissi sono un elemento importantissimo di un edificio, e incidono sulla sua sicurezza, sulle prestazioni energetiche e i relativi consumi, sulla salubrità dei suoi ambienti. La loro installazione è un’operazione delicata che merita la massima attenzione e la scelta del montatore dev’essere fatta valutando accuratamente la sua offerta.
Molti ottimi installatori propongono e realizzano installazioni definite come “qualificate”, o più generalmente “a regola d’arte”: si tratta di prestazioni che possono raggiungere elevati gradi di qualità, ma non possono essere equiparate alla posa certificata propriamente detta. La posa certificata infatti non è semplicemente dipendente dall’esperienza e dalla perizia dell’installatore e non si caratterizza per requisiti generici: al contrario, si tratta di un’operazione esattamente verificata e in un certo senso “misurabile”.

La qualità della posa certificata è garantita da un ente indipendente qualificato

La differenza fra posa semplicemente “qualificata” e la posa certificata Finstral che noi offriamo sta nella presenza di un ente esterno indipendente che si fa garante della qualità del lavoro. L’istituto ift Rosenheim è un ente tedesco internazionalmente riconosciuto e accreditato ai sensi della norma DIN EM ISO/IEC 17025 come organismo di prova, sorveglianza e certificazione.
I suoi compiti sono molteplici:
  • analizza attentamente gli elaborati esecutivi relativi agli infissi e alla loro posa, che devono rispondere a specifici protocolli di cantiere per essere approvati;
  • definisce direttive e regole che vengono quindi trasmesse attraverso appositi corsi di formazione che gli installatori sono tenuti a frequentare e superare e che vengono ripetuti a cadenza triennale per consentire ai rivenditori una formazione continua dei collaboratori successivamente subentrati;
  • effettua le verifiche di cantiere per mezzo di un suo tecnico autorizzato affiancato da un responsabile qualità Finstral e solo a seguito di un risultato positivo rilascia la certificazione che resta valida per 5 anni;
  • dispone le verifiche ispettive annuali per la conferma della certificazione, che può essere revocata in caso di difformità rispetto ai parametri e agli standard qualitativi previsti dalle diverse tipologie di applicazione certificata. 

Le linee-guida della posa certificata definite da IFT Rosenheim e Finstral 

Una posa certificata deve possedere un preciso elenco di requisiti così riassumibili:
  • organizzazione e pianificazione dell’installazione;
  • uso di prodotti e materiali di alta qualità per sigillatura, isolamento al fissaggio;
  • rispondenza ad alti standard di performance di isolamento termoacustico;
  • rispondenza ad alti standard di performance statiche e fisiche.
(ph. credit https://www.flickr.com/photos/oregondo - CC BY 2.0)